Barolo Bussia docg "Romirasco" Poderi Aldo Conterno 2013 Ingrandisci

Barolo Bussia docg Romirasco Poderi Aldo Conterno 2014

1989

Nuovo prodotto

Regione: Piemonte
Denominazione: Barolo docg
Tipologia di vino: Rosso docg
Vitigno: Nebbiolo 100%
Annata: 2014
Fermentazione: In acciaio
Comune di produzione: Monforte d'Alba
Affinamento: Da 3 a 5 mesi in acciaio, 28-30 mesi in botti grandi di rovere di Slavonia.
Gradazione alcolica: 15%

3 Articoli

In Stock

Attenzione: Ultimi articoli in magazzino!

By buying this product you can collect up to 17 loyalty points. Your cart will total 17 points that can be converted into a voucher of 3,40 €.


173,90 €

aggiungi alla wishlist

Spedizione gratuita per ordini superiori a 99€

Descrizione

Il Barolo Romirasco di Aldo Conterno è un vino robusto e tannico, prodotto con uve provenienti dal vigneto Romirasco in Bussia, nel comune di Monforte d’Alba.

Dotato di un bel colore rosso granato intenso; il bouquet è ampio e complesso, floreale e fruttato, con sentori di rosa e viola, rosa selvatica, lamponi, confettura, tartufo, pepe nero, liquirizia e tabacco. In bocca è sapido, equilibrato e persistente; dà mirabili abbinamenti con piatti importanti a base di carni rosse, formaggi stagionati e primi piatti dai ricchi condimenti.

Il Barolo Rominasco di Aldo Conterno è un vino dalla grande longevità, da tenere in cantina lasciando che il tempo affini le sue caratteristiche. 

Produttore

Poderi Aldo Conterno

Nel 1954 Aldo Conterno si trasferì a San Francisco a casa degli zii, perché voleva aprire una cantina nella Napa Valley. Il suo desiderio pero non si avverò, perché egli entrò a far parte dell’esercito statunitense e lavorò per molti anni in Corea. In seguito a quest’esperienza Aldo ritornò in Italia, dove riuscì finalmente ad aprire una sua cantina a Monforte d’Alba, nelle Langhe. Aldo Conterno è stato designato come l’enologo più talentuoso del Piemonte, ed i suoi vini si distinguono per la semplicità e qualità. Dopo la morte di Aldo, l’azienda è passata nelle mani dei suoi tre figli che ancora oggi gestiscono la cantina e i vigneti.

dallo stesso produttore