Bourgogne Lucien Le Moine Ingrandisci

Bourgogne Lucien Le Moine 2009

596

Nuovo prodotto

Denominazione: Borgogna AOC
Tipologia di vino: Rosso AOC
Vitigno: 100% Pinot Noir
Annata: 2009 Stato: Francia
Fermentazione: In acciaio a temperatura controllata
Affinamento: 14 mesi in barriques
Gradazione alcolica: 12.30%

1 Articolo

In Stock

Attenzione: Ultimi articoli in magazzino!

By buying this product you can collect up to 4 loyalty points. Your cart will total 4 points that can be converted into a voucher of 0,80 €.


42,80 €

aggiungi alla wishlist

Spedizione gratuita per ordini superiori a 99€

Descrizione

Conosciuto come l’enfant terrible nel mondo dei vini, il Pinot Nero è un vitigno aristocratico e capriccioso che in Borgogna è capace di dare vini straordinari, capaci di stupire il palato. Dal colore rosso rubino brillante non troppo intenso con sfumature rosso ciliegia, si presenta al naso con un profumo seducente e fine, con sentori ribes, ciliegia, fragola e lampone su sottofondo di spezie e terra. Estremamente morbido in bocca, fragrante e vellutato, giustamente tannico e con buona struttura, si abbina perfettamente con carni rosse arrosto, selvaggina, formaggi a pasta morbida di breve e media stagionatura.

Produttore

Lucien Le Moine

Lucien Le Moine è una piccola Maison de négoce di Bearne, di proprietà di Mounir Saouma e la moglie che hanno deciso nell’anno 1999 di dar vita al loro desiderio di vivere e produrre vini in Borgogna, ispirati da una grande passione per tutto ciò che concerne il vino. Il nome dell’azienda deriva dai nomi dei proprietari stessi: infatti in libanese Mounir significa luce, quindi l’equivalente Lucien in francese, mentre Le Moine si traduce come il monaco, e si riferisce alla prima esperienza a contatto con il vino di Mounir in un monastero, avvenuta nel 1980 nel Medio Oriente: fu proprio da quel momento che Mounir iniziò ad appassionarsi di viticoltura.  Ciò che c’è di strano è che i due proprietari non hanno vigneti, ma ogni anno si impegnano ad andare alla ricerca dei migliori vitigni, cercando di curare ogni singolo dettaglio di ogni vino. Mounir e la moglie hanno l’abitudine di assaggiare il vino subito dopo la pressatura, in modo da capire l’essenza di esso e studiarne la composizione.

dallo stesso produttore