Masseto Tenuta dell’Ornellaia 2013

956

Nuovo prodotto

Regione: Toscana
Denominazione: Toscana IGT
Tipologia di vino: Rosso IGT
Vitigno: 100% Merlot
Annata: 2013
Fermentazione: In acciaio e legno
Comune di produzione: Bolgheri
Affinamento: 2 anni in barriques di rovere francese e 1 anno in bottiglia
Gradazione alcolica: 14,5%

3 Articoli

In Stock

Attenzione: Ultimi articoli in magazzino!

By buying this product you can collect up to 64 loyalty points. Your cart will total 64 points that can be converted into a voucher of 12,80 €.


649,00 € tasse incl.

aggiungi alla wishlist

Spedizione gratuita per ordini superiori a 99€

Descrizione

Il Masseto di Tenuta dell'Ornellaia viene prodotto con uve Merlot provenienti dai diversi appezzamenti della collina di Masseto, in Toscana. Vino eccezionale, dotato di grande complessità aromatica, si presenta alla vista con un colore rosso intenso, cupo e un bouquet intenso e fruttato, su sottofondo leggermente speziato e minerale. Persistente e maestoso, destinato al lungo invecchiamento, è perfetto da assaporare sa solo o in abbinamento a importanti piatti a base di carne rossa.

Produttore

Tenuta dell'Ornellaia

L’azienda Agricola Tenuta dell'Ornellaia vede le sue origine nel 1981 grazie all’intuito del Marchese Ludovico Antinori di sfruttare i 70 ettari di terreno di proprietà per produrre grandi vini di pregio.
Il domaine nasce ai piedi delle colline nei pressi di Bolgheri, in un territorio a pochi chilometri dalla costa mediterranea, in un ambiente molto particolare dove le varietà di vino possono esprimersi al meglio.
Nel 2005 l’azienda viene acquisita dalla Marchesi de Frescobaldi, ma la filosofia aziendale rimane immutata: valorizzare ogni sfumatura del terroir, ogni annata, pur mantenendo quello che può essere considerato a tutti gli effetti lo “stile Ornellaia” sinonimo di esperienza, competenza ed eleganza.
Ogni anno, a partire dall'uscita dell’eccellente Ornellaia 2006, la cantina chiede ad un artista contemporaneo di di firmare alcune bottiglie e di disegnarne le etichette: esse vengono poi battute all'asta per la raccolta fondi a sostegno dell’arte.

dallo stesso produttore